Grand Hotel Terme
 

La Storia del Grand Hotel Terme*

La Storia

Le Sorgenti

Gli Alberghi

Hotel Terme 1920
Hotel Terme 1947
Hotel La Giara

I Turisti

Villaggio Ciappazzi

Grand Hotel Terme Oggi



Se anche tu vuoi contribuire alla crescita di questo sito con consigli, suggerimenti,
foto o altro scrivici cliccando qui.
ciao@terme

Dove sono tutte le
foto degli anni
Sessanta?

 

 


Collaboratori:

Roberto Rizzo


Francesco Bianchi

La storia di Terme-Vigliatore e intrecciata con la storia del
Grand Hotel Terme.

La localita Termini-Castro, conosciuta degli antichi sotto il nome di Termini-Milenses (Thermae Milenses) non e da confodersi con Termini-Imerese (Thermae Hymerenses) in provincia di Palermo.  Il toponimo Termini deriva certamente da Thermae.  In epoca romana dovevano essere conosciute le acque termali a non e improbabile che vi fosse un villaggio.

Non possiamo stabilire con certezza  l'epoca in cui inizio lo sfruttamento, pero avanzi di construzioni balneari dimonstrerebbero che queste acque furono sfruttate gai in epoca antichissima.  Notizie sicure si hanno nel 1643, quando le poche vasche as uso balneare furono per privilegio concesso dal re Filippo III di Spagna al Comune di Castroreale.

Casalaina e Raccuglia sostengono che a quell'epoca esisteva un rinomatostabilimento balneare, posto proprio sul luogo ove esiste la sorgente. Inoltre nei loro lavori pubblicati nel 1893 e 1898, dicono che, a poca distanza di questi bagni, fu trovata di recente un'acqua ferruginosa- alcalina presso  la cui sorgente e sorto un altro stabilimento e che e stata messa in commercio col nome di Ciappazzi. Questa acqua fu premiata alla Esposizione di Palermo con la prima medaglia d'argento e l'idrologo napoletano Alfredo Rubini, uno dei componenti la Giuria dell'Esposizione per la Sezione delle Industrie estrattive, ebbe a dire che l'acqua Ciappazzi era la migliore del genere di quante ne scaturiscono inItalia.

Francesco Bottone nella sua relazione De immani Trinacriae terremaemoto nel 1700 scriveva che nel territorio di Castroreale alla spiaggia del mare, tre miglia distante dalla citta scaturisce fonte di acqua calda, seu salutifero bagno, detto ivi l'acqua calda, di giovamento a molte infermita". La localita poi prese il nome di Castroreale Bagni e successivamente Castroreale Terme.

*Estratto da Carmelo Cavallaro, Terme e sorgenti idrotermali della provincia di Messina.  Stato di Fatto e ipotesi di sviluppo.

Home ] Le Sorgenti ] Impianti termali ] Curandi e Turisti ] Villaggio Ciappazzi ] La Fonte di Venere ] Hotel La Giara ]

Last updated on December 11, 2005